Homepage
Bando regionale imprese agricole

5.1.01 - Investimenti in azioni di prevenzione volte a ridurre le conseguenze delle calamità naturali, avversità climatiche


beneficiari:
  • imprese agricole che intervengono individualmente a tutela del proprio potenziale produttivo agricolo;
  • imprese agricole che intervengono presentando un progetto collettivo riguardante la tutela del proprio potenziale produttivo agricolo e che partecipano ad un raggruppamento temporaneo di imprese.
  • enti pubblici o enti pubblici economici, ove sia dimostrato il nesso dell'intervento con la prevenzione di danni al potenziale produttivo agricolo.
sostegno:
Investimento ammissibile tra 5.000 e 150.000 con contributi pari al:
  • 80% del costo dell'investimento ammissibile per interventi di prevenzione realizzati da singole imprese agricole;
  • 100% del costo dell'investimento ammissibile per interventi di prevenzione realizzati da più imprese agricole che presentano un progetto collettivo o da un Ente pubblico.
termini presentazione domande di sostegno: ore 13.00 del 14 febbraio 2019
spese ammissibili:
  • realizzazione di opere di regimazione idraulico-forestale (in acque non demaniali) prevalentemente con tecniche di ingegneria naturalistica o di bioingegneria forestale (briglie, traverse, muretti, palificate, gradonate, terrazzamenti, ecc.);
  • drenaggio di acque superficiali (canalizzazioni, pozzetti, ecc.);
  • spese tecniche generali, come onorari di professionisti o consulenti, in misura non superiore al 10% dell’importo ammissibile
modalità presentazione domande di sostegno:
  • presso i Centri Autorizzati di Assistenza Agricola - Caa;
  • con compilazione online su piattaforma SIAG di Agrea e presentazione presso gli uffici regionali al Servizio Aiuti alle imprese.  Per poter compilare la domanda on line è necessario farsi accreditare alla piattaforma con procedura Agrea.