Agricoltura
Risorse per il miglioramento dell'apicoltura
Il bando regionale  prevede aiuti per apicoltori singoli e associati, comprese le organizzazioni dei produttori, nonché ad enti istituti di ricerca.
I contributi coprono le spese sostenute nel periodo 1°settembre 2016 - 31 luglio 2017 e la percentuale di aiuto varia dal 20% al 100% in relazione al tipo di intervento e ai beneficiari.
La Regione darà un sostegno per l’acquisto di arnie ed attrezzature per la conduzione degli apiari e per favorire la transumanza (lo spostamento delle arnie sul territorio seguendo le fioriture stagionali), per le analisi di laboratorio, nonché per il ripopolamento degli alveari mediante l’acquisto di sciami.
Previsti incentivi anche per l’assistenza tecnica e l’aggiornamento professionale degli operatori.
Tra le novità in cantiere la creazione di una banca dati informatizzata regionale integrata con il sistema dell’anagrafe apistica nazionale e l’avvio di due progetti di ricerca, in collaborazione con il Crea-Api di Bologna, per lo studio di nuove strategie di lotta contro la varroa, il nemico più temibile delle api. Negli interventi priorità a giovani, biologico, produzioni integrate e assistenza tecnica. La produzione media di miele dell’Emilia-Romagna è stimata sulle 2.900 tonnellate all’anno, circa il 10% del raccolto nazionale.
fonte: Regione ER